AllontAniamo i rischi rimAniamo protetti

Il Report ANIA 2021 confronta i dati del settore assicurativo italiano con quelli dei principali Paesi europei.

22 novembre 2021
di lettura

Gli investimenti degli assicuratori del nostro paese hanno superato, nel 2020, i 1.000 miliardi, oltre il 60% del Pil. Le compagnie di assicurazione veicolano una parte rilevante di queste risorse acquistando titoli di Stato, principalmente italiani (dei 430 miliardi investiti in titoli di Stato, oltre 335 miliardi sono riferibili al debito sovrano italiano). L’incidenza di questa tipologia di investimenti (nazionali ed esteri), in Italia pari al 53%, è di gran lunga superiore a quella che risulta mediamente in Europa (32%).

Le assicurazioni sulla vita rappresentano uno strumento di risparmio alternativo e garantiscono protezione nei confronti di conseguenze finanziarie avverse. Il peso delle assicurazioni Vita in Italia è in continua crescita, anche se nel confronto europeo si evidenziano ampi spazi per un ulteriore sviluppo.

Le compagnie di assicurazione offrono molteplici prodotti assicurativi Vita (883 miliardi raccolti nel 2020):

  • Polizze rivalutabili 577 miliardi
  • Polizze unit-linked 159 miliardi
  • Forme individuali e collettive di previdenza complementare 93 miliardi
  • Polizze per copertura temporanea del rischio morte 4 miliardi
  • Polizze per prestazioni assistenziali in caso di malattia (long term care) 288 milioni

Assicurazioni a protezione di beni o di cose

Rientrano in questo ambito l’assicurazione incendio (sulla casa o sull’azienda), l’assicurazione furto (di beni nelle abitazioni private o nelle attività commerciali o pubbliche), l’assicurazione a protezione dei beni contro eventi inattesi (danni a macchinari e impianti industriali) o contro eventi naturali (ad esempio grandine e calamità naturali).

  • Volume premi: 8,4 € mld    
  • Numero rischi assicurati: 85 mln
  • Numero danni risarciti: 1,5 mln
  • Importo medio danno risarcito: € 3.300

Assicurazioni sulle persone

Garantiscono il risarcimento del danno all’assicurato in conseguenza di una lesione fisica (infortuni) o di una malattia, che provochi la morte, l’invalidità permanente o una inabilità temporanea.

  • Volume premi: 6,2 € mld
  • Numero rischi assicurati: 75 mln
  • Numero danni risarciti: 8,9 mln
  • Importo medio danno risarcito: 400 €

Assicurazioni del patrimonio

L’assicurato si cautela contro il rischio del sorgere di un debito per danni involontariamente cagionati a terzi (responsabilità degli ospedali, dei costruttori di edifici, dei produttori, degli amministratori di aziende).

  • Volume premi: 3,3 mld
  • Numero rischi assicurati: 20 mln
  • Numero danni risarciti: 0,3 mln
  • Importo medio danno risarcito: € 5.600

Confronto internazionale

Nel settore delle assicurazioni a protezione dei beni, della salute e del patrimonio (escludendo l’assicurazione auto), l’Italia presenta un evidente gap di copertura rispetto agli altri principali Paesi europei:

  • l’incidenza dei premi (escluso il settore Auto) sul PIL è in Italia pari all’1,1% rispetto a una media europea del 2,8%
  • il premio medio per abitante del nostro Paese è meno di un terzo di quello dei paesi analizzati.

La più bassa diffusione di coperture assicurative rappresenta un fattore di debolezza per l’intero Paese.

Gli indicatori di solvibilità nel corso del 2020, dopo una forte diminuzione durante il primo e il secondo trimestre per effetto della pandemia e marcatamente per le imprese Vita, sono migliorati fino a superare i livelli di fine 2019. Anche nel confronto europeo il solvency ratio del nostro Paese è superiore a quello del Regno Unito e dell’Olanda e in linea con quello di Spagna e Francia.

Fonte: allontAniamo i rischi rimAniamo protetti (edizione 2021)

News
Assicurazioni italiane e conflitto in Ucraina
Approfondimenti
10 mag 2022 Assicurazioni italiane e conflitto in Ucraina
Alla fine del 2021 l’indice di solvibilità del settore assicurativo ha raggiunto il 260 per cento (era al 243 a fine 2020) e la raccolta premi complessiva è salita del 4 per cento. ...
Talk show Vitanuova all’IPF 2022
Interviste
8 mag 2022 Talk show Vitanuova all’IPF 2022
Fabrizio Colombo Giardinelli, Andrea Figini e Giuseppe Ciccioli hanno presentato all’Italy Protection Forum il modello distributivo Vitanuova nella protection. Leggi la sintesi degli interventi ...
Indagine conoscitiva sul sistema previdenziale e sul settore assistenziale
Approfondimenti
27 apr 2022 Indagine conoscitiva sul sistema previdenziale e sul settore assistenziale
Il Segretario generale IVASS è intervenuto alla Commissione parlamentare di controllo sull'attività degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza.
Promozione della Clivense in Seconda Categoria
Eventi
21 apr 2022 Promozione della Clivense in Seconda Categoria
La Clivense ha ottenuto la promozione in Seconda Categoria, una sfida che abbiamo seguito da vicino e supportato come sponsor ufficiale, non solo per il nostro legame con la comunità ...
Global insurance market trends 2021
Approfondimenti
5 apr 2022 Global insurance market trends 2021
Lo studio Ocse fornisce una panoramica delle tendenze del mercato assicurativo a livello internazionale.
ANIA: premi raccolti in Italia nel 2021
Approfondimenti
31 mar 2022 ANIA: premi raccolti in Italia nel 2021
Il settore assicurativo, dopo il calo del 3,9% causato dalla pandemia, torna alla crescita per volume di premi raccolti totali (+3,8%) nel 2021.
Bilancio 2021: raccolta premi a 72 milioni (+72%)
Istituzionali
16 mar 2022 Bilancio 2021: raccolta premi a 72 milioni (+72%)
Vitanuova Spa chiude il bilancio 2021 con un fatturato di 18,1 milioni di euro (+ 52,2 %).
Il sistema previdenziale italiano nel 2020
Approfondimenti
6 mar 2022 Il sistema previdenziale italiano nel 2020
Il Rapporto sul Bilancio del Sistema Previdenziale italiano, curato dal Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali, offre una visione d’insieme del sistema previdenziale italiano.
Confronto tra competenze assicurative e finanziarie degli italiani
Approfondimenti
12 feb 2022 Confronto tra competenze assicurative e finanziarie degli italiani
IVASS ha pubblicato uno studio che mette a confronto il livello delle competenze assicurative degli italiani, con quello delle competenze finanziarie.
AllontAniamo i rischi rimAniamo protetti
Approfondimenti
22 nov 2021 AllontAniamo i rischi rimAniamo protetti
Il Report ANIA 2021 confronta i dati del settore assicurativo italiano con quelli dei principali Paesi europei.