Indagine Acri-Ipsos: gli italiani e il risparmio

Analisi sulla soddisfazione per il tenore di vita e sulla propensione al risparmio degli italiani.

21 ottobre 2021
di lettura

Acri, l’associazione che rappresenta le Fondazioni di origine bancaria e le Casse di Risparmio, in collaborazione con Ipsos ha presentato la 21ª edizione dell'indagine dedicata agli italiani e al risparmio.

L’indagine, realizzata negli ultimi giorni di settembre tramite 1.000 interviste telefoniche, delinea quali siano oggi il livello di soddisfazione per la propria situazione economica e tenore di vita, l’atteggiamento e la propensione verso il risparmio.

Un’ampia quota di italiani (il 38%) ha saputo resistere alle difficoltà legate alla situazione pandemica con una situazione economica in miglioramento (13%), accanto a una quota non trascurabile, e in crescita, che ha esaurito o si rende conto di essere prossima a esaurire le risorse a propria disposizione, sottolineando gravi mancanze (49% vs. 47% nel 2020).

Rimane alta la percentuale di italiani (45%) che sono riusciti ad accumulare risparmi negli ultimi 12 mesi e che lo hanno fatto con tranquillità guardando soprattutto al futuro. Al contempo, è tornato a risalire il numero di famiglie che ha fatto ricorso a risorse proprie o a prestiti (19% vs.16% nel 2020).

Cresce anche la consapevolezza del legame esistente tra risparmio privato e rafforzamento del senso di compartecipazione allo sviluppo sociale e civile del Paese (79% degli italiani ritiene che sia fondamentale o importante vs. 77% nel 2020).

Preoccupazione post pensionamento in riduzione

Preoccupazione post pensionamento


Famiglie che negli ultimi 12 mesi sono riuscite a risparmiare

Capacità di risparmio

Relazione tra risparmio e investimento

Continua l’ascesa della propensione all’investimento sebbene riguardi solo una piccola parte dei risparmiatori. Due italiani su tre risparmiano e pianificano guardando al breve e medio termine.

Si confermano le preferenze per Strumenti finanziari meno rischiosi e di protezione. Solidità del proponente l’investimento, rischiosità e rendimento sono i driver principali delle scelte di investimento degli italiani.

Strumenti finanziari

Fonte: Ipsos

News
Contest Vitanuova 2022: crociera Genova, Barcellona, Cannes
Istituzionali
30 set 2022 Contest Vitanuova 2022: crociera Genova, Barcellona, Cannes
Quest’anno ci siamo dati appuntamento a bordo della MSC Grandiosa per condividere bei momenti, scambiarci idee ed esperienze e rilassarci.
Assicurazioni e digitalizzazione: dati Anitec - Assinform
Approfondimenti
16 set 2022 Assicurazioni e digitalizzazione: dati Anitec - Assinform
I cambiamenti imposti da clienti sempre più digital driven e da un contesto competitivo in fermento hanno accelerato la trasformazione digitale nel comparto assicurativo.
Allontaniamo i rischi: Report ANIA 2022
Approfondimenti
7 set 2022 Allontaniamo i rischi: Report ANIA 2022
Il mercato assicurativo italiano è al quarto posto in Europa e all’ottavo posto nel mondo per raccolta premi.
Bilanci delle famiglie italiane nel 2020
Approfondimenti
29 ago 2022 Bilanci delle famiglie italiane nel 2020
Secondo l’indagine di Banca d’Italia su oltre 6.000 nuclei familiari, nel 2020 il reddito annuo familiare è stato superiore di circa il 3% rispetto a quello rilevato nell’indagine 2016.
Il bilancio INPS su tre anni di “Quota 100”
Approfondimenti
1 ago 2022 Il bilancio INPS su tre anni di “Quota 100”
Secondo il XXI Rapporto annuale INPS, al 31 dicembre 2021 i pensionati sono 16 milioni (7,7 milioni di maschi e 8,3 milioni di femmine).
Evoluzione e trend servizi assicurativi
Approfondimenti
18 lug 2022 Evoluzione e trend servizi assicurativi
Prometeia ha pubblicato un approfondimento sull’evoluzione dell’offerta e dei servizi assicurativi, curato da Sonia Grieco.
Previdenza complementare: dati COVIP marzo 2022
Approfondimenti
4 lug 2022 Previdenza complementare: dati COVIP marzo 2022
A fine marzo 2022, le posizioni in essere presso le forme pensionistiche complementari sono 9,846 milioni, in crescita di 112.000 unità (+1,1 per cento) rispetto alla fine del 2021.
Premi settore danni: +5,1% nel primo trimestre
Approfondimenti
6 giu 2022 Premi settore danni: +5,1% nel primo trimestre
I premi totali del portafoglio diretto italiano nel settore danni hanno raggiunto per la prima volta i 10 miliardi a fine marzo (+5,1% vs I trimestre 2021).
Italy Protection Forum Awards 2022
Eventi | Istituzionali
12 mag 2022 Italy Protection Forum Awards 2022
Il 10 maggio a Milano, nall’ambito dell’Italy Protection Forum, sono state premiate le eccellenze assicurative nell’ambito Protection .